Curiosità

Consigli utili per il tuo benessere!

Idratarsi in estate, cosa e quanto bere?


Mantenersi idratati è importante, soprattutto quando fa caldo. Spesso sottovalutiamo l’importanza di questo fattore sulla nostra salute, ma quando sudiamo lasciamo fuoriuscire non soltanto acqua ma anche diversi sali minerali, elementi che è assolutamente necessario
reintegrare prima possibile.

Quando sentiamo lo stimolo della sete infatti, significa che il nostro corpo ci sta avvertendo che le nostre riserve di acqua non bastano a far funzionare al 100% il nostro organismo.

In estate prestare attenzione è ancor più importante che durante il resto dell’anno, a causa del maggior rischio di colpi di calore e disidratazione dovuti all’aumento di traspirazione e sudorazione.

Vediamo quindi come ovviare a questi rischi.

Anzitutto, quanto è necessario bere in estate?

Il fabbisogno idrico varia da persona a persona in base a fattori come il peso, l’età e l’altezza, ma in generale si può dire che in media il fabbisogno idrico giornaliero di una persona adulta è di due litri d’acqua.

La cosa migliore sarebbe inoltre bere poco e spesso anziché solamente durante i pasti, oltre ad evitare di bere bevande ghiacciate: nonostante la tentazione col caldo sia forte infatti, il rischio è quello di causare uno shock al nostro sistema digestivo.

Cosa è preferibile bere invece?

Naturalmente l’acqua ha la priorità, ma possiamo anche bere dei freschissimi centrifugati o una bella spremuta, in modo da fare il pieno anche di vitamine e ricaricarci!

 

Data pubblicazione 20 luglio 2017