Curiosità

Consigli utili per il tuo benessere!

Carciofo: tutti i benefici



Alimento tipico della cucina mediterranea, il carciofo era già noto anche in antichità. Chiamato kinara dai greci e cynara dai romani, deriva invece il suo nome attuale dal termine arabo kharshuf ed è una vera e propria miniera di principi attivi.
Scopriamolo meglio.
Grazie a un principio attivo in essi contenuti, la cinarina, i carciofi favoriscono la diuresi e la secrezione biliare, aspetto che li rende particolarmente indicati per coloro che soffrono della sindrome del colon irritabile o in caso di nausea, vomito e intossicazioni alimentari. È importante però ricordare che tale principio si disattiva con la cottura, per cui per godere di questi benefici è necessario consumarli crudi.
Grazie alla presenza di inulina inoltre, il carciofo permette di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.
Ma non è finita qui, perchè è anche uno degli alimenti più ricchi di fibre e ciò lo rende perfetto per chi ha problemi di stitichezza.
Andando a vedere più nel dettaglio i valori nutrizionali, scopriamo che i carciofi oltre alle fibre contengono carboidrati, pochi grassi, proteine, pochi zuccheri e diversi sali minerali come potassio, calcio, fosforo, ferro e magnesio.
Per concludere, è bene sottolineare un’altra importantissima proprietà: grazie agli acidi fenolici, dotati di elevato potere antiossidante, il carciofo è in grado di proteggere il fegato dall’azione nociva dei radicali liberi.

Data pubblicazione 06 dicembre 2016