Curiosità

Consigli utili per il tuo benessere!

Bacche di Goji: un frutto dalle innumerevoli proprietà benefiche


Gli abitanti
dell’Himalaya, della Mongolia e del Tibet utilizzano il Goji (Lycium Barbarum L.) sin dall’antichità. Perfino la millenaria medicina tradizionale cinese conosce le numerose proprietà curative e preventive possedute dalle bacche di questa pianta.

Oggi le Bacche di Goji hanno avuto il boom nel mercato occidentale: si vendono in forma essiccata o in concentrato, miscelate con altri prodotti quali succhi di frutta, yogurt, tè, merendine, barrette, marmellate etc. A seconda di quanto tempo sono state essiccate possono essere molto dure, a differenza ad esempio delle prugne o dell’uva passa. Il loro sapore, tendente all’aspro, si avvicina molto a quello del mirtillo e del lampone.

In definitiva queste piccole bacche rosse dalla forma allungata si usano da sempre per curare malesseri e disturbi. Il motivo? Sono un concentrato di proprietà benefiche. Scopriamo insieme le principali:


  • Favoriscono il metabolismo

  • Aiutano a migliorare la qualità del sonno

  • Sono ricche di vitamina C

  • Regolano gli zuccheri nel sangue

  • Favoriscono il normale funzionamento del sistema immunitario

  • Sono ricche di antiossidanti naturali

  • Abbassano il livello di colesterolo nel sangue

  • Hanno proprietà antinfiammatorie

  • Sono ricche di acidi grassi essenziali

Come consumarle

In generale si consiglia di assumere le Bacche di Goji lontano dai pasti, per assimilarne meglio le sostanze nutritive, e, possibilmente, non alla sera, perché sono molto energizzanti.

La quantità consigliata per le bacche essiccate è di 30 grammi al giorno, più o meno la quantità di bacche che sta in un pugno. Se le bacche vengono consumate in forma di succo, invece, la quantità consigliata dipende dalla purezza e dalle modalità di produzione: se il succo è di qualità è sufficiente assumerne un misurino al giorno per godere di tutte le proprietà di questo alimento.

Allora, sei pronto ad avere una botta di energia e salute? Prova le bacche di Goji!

 

Data pubblicazione 19 ottobre 2017