Curiosità

Consigli utili per il tuo benessere!

4 buoni consigli per smaltire al meglio il pranzo di Natale



Il pranzo di Natale, si sa, è insieme al cenone di Capodanno uno dei pochi momenti dell’anno in cui ci si concede una sana abbuffata senza badare troppo a dieta e forma fisica.

Ma non bisogna colpevolizzarsi, fa bene soprattutto al benessere psicofisico fare uno strappo alla regola ogni tanto!

Una volta finito il pranzo però può capitare di sentirsi appesantiti, ed ecco quindi alcuni consigli per smaltire al meglio e digerire facilmente il pranzo di Natale.

Innanzitutto è buona prassi mangiare lentamente, in modo da evitare di ingerire anche l’aria gonfiando di conseguenza l’addome.

Inoltre, poichè il corpo umano comincia a sentirsi sazio circa mezz’ora dopo l’inizio del pasto, sentiremo meno la fame e saremo portati a mangiare meno.

Dopo pranzo invece, nonostante la voglia di fare una pennichella, sarebbe meglio evitare di sdraiarsi e magari fare una sana passeggiata.

Importante è anche non esagerare nei giorni successivi, iniziando la giornata con una colazione a base di frutta e continuando mantenendosi leggeri.

Fare un’ importante attività fisica invece, contrariamente a quanto si possa pensare, è sconsigliato in quanto porterebbe ad un’alterazione del metabolismo già impegnato a tornare in equilibrio.

Se nonostante questi piccoli accorgimenti continuate a sentire la pancia gonfia e dei fastidi addominali, allora probabilmente è il caso di assumere un po’ di fermenti lattici per riequilibrare l’intestino!


Data pubblicazione 25 dicembre 2016