Curiosità

Consigli utili per il tuo benessere!

3 eccezionali spezie al posto del sale: Gomasio, Cardamomo, Sale di Sedano


 

Come tutti i nutrizionisti raccomandano, per preservare la salute di cuore e arterie è consigliabile diminuire il consumo di sale. Ridurne l'utilizzo, soprattutto per chi ama i cibi saporiti, non è molto semplice, fortunatamente però la natura ci corre in soccorso donandoci un'ottima soluzione: le spezie. Le spezie grazie al loro sapore, rappresentano una valida alternativa per insaporire i cibi rendendoli gustosi.

 

Scopriamo insieme tre deliziose spezie da utilizzare in cucina al posto del sale:

 

Direttamente dalla terra del Sol Levante arriva il Gomasio: prodotto composto in minima parte da sale marino e in gran parte da semi di sesamo tritati e tostati. Ricco di sali minerali è perfetto per condire a crudo, con il suo gusto gradevole è ideale per insalate, carni e pesce.

 

Altra preziosissima spezia è il Cardamomo, una delle spezie più costose in commercio insieme alla vaniglia e allo zenzero. Appartenente alla famiglia dello Zingiberaceae è caratterizzata da sapore intenso, aromatico e leggermente piccante. Il Cardamomo è una spezia molto amata nei paesi arabi e in Oriente. Molte altre miscele di spezie contengono questo aroma, tra cui l'ormai diffusissimo curry e il garam masala, tipico della cucina indiana e pakistana.

 

Tra le alternative naturali al sale, popolare per le sue molteplici proprietà, troviamo anche il Sale di Sedano. Composta dal sedano essiccato o da semi di sedano macinati questa spezia è ottima per creare ricette sfiziose, deliziose verdure alla griglia, nonché il famosissimo cocktail Bloody Mary. Rispetto al sale da cucina risulta essere più delicato, quindi riesce a “salare” i cibi senza coprirne il loro naturale sapore.

 



Data pubblicazione 16 gennaio 2018